BLOG

Liveaboard: consigli di viaggio per la tua avventura e la tua sicurezza

Liveaboard

Cos’è il diving liveaboard

Se stai pianificando la tua prossima vacanza subacquea, potrebbe interessarti avere qualche informazione e consiglio in più in merito ai cosiddetti “liveaboard”. Il liveaboard è il termine inglese con il quale vengono chiamate le vacanze in barche dedicate ai subacquei che sono la tipologia di vacanza preferita dagli ospiti che desiderano dedicarsi al 100 % ad una settimana di immersioni, senza distrazioni e in totale relax.

Con questa guida ai liveaboards potrai quindi finalmente scoprire quali sono i migliori itinerari e destinazioni, i consigli sulla sicurezza, indicazioni su cosa mettere in valigia, ed infine avrai chiaro cosa aspettarti dalla prenotazione del tuo primo liveaboard.

Le migliori destinazioni per un liveaboard

Le crociere per sub sono organizzate praticamente in qualsiasi parte del mondo e c’è l’imbarazzo della scelta sulla destinazione e sul budget disponibile. Ecco alcune delle più rinomate mete subacquee da esplorare a bordo di una barca:

  1. OCEANO INDIANO: le crociere subacquee alle Maldive sono fra le più ricercate al mondo per l’alta probabilità di imbattersi in grosse aggregazioni di mante e nei maestosi squali balena, oltre che con gli squali naturalmente. Tutti gli itinerari sono adatti anche ai meno esperti, mentre gli atolli del sud sono indicati ai più esperti. Alle Maldive è importante avere una buona padronanza dell’assetto a causa delle probabili correnti che s’incontrano in diversi punti d’immersione.
  2. MAR ROSSO: il Mar Rosso offre un’infinità di itinerari (dal nord, al profondo sud) con coralli coloratissimi e in ottime condizioni di salute, un’infinità di relitti e ottime possibilità di imbattersi in incontri con grandi specie pelagiche. Nonostante alcuni itinerari siano soltanto per i più esperti, è possibile scegliere anche un itinerario per una crociera sub in Mar Rosso anche per i meno esperti.
  3. OCEANO PACIFICO: le immersioni nel Pacifico offrono una enorme varietà di vita marina e d’incontri, barriere coralline incontaminate e relitti conservati in ottime condizioni. Nel Pacifico ti aspettano Palau, le incontaminate Isole Galapagos e molte altre mete.
  4. CARAIBI: infine i Caraibi offrono spettacolari immersioni in Belize, fra le migliaia di isolotti delle Bahamas e ai Jardines de la Reina di Cuba.
  5. ITALIA: anche le nostre magnifiche coste italiane si prestano bene per dei liveaboard completamente dedicati alla subacquea, come ad esempio nella bellissima Sicilia, magari a bordo di una barca a vela fra le Eolie, le Egadi e Ustica.

Luxury liveaboard

5 buoni motivi per scegliere un liveaboard

I liveaboard offrono un’esperienza subacquea senza precedenti e ricordi indelebili per tutta la vita. Ci sono molti motivi per scegliere un liveaboard e in questo paragrafo te ne racconterò alcuni:

  1. Tuffati nei punti d’immersione più belli al mondo: a differenza dei normali viaggi sub “da terra” o delle uscite giornaliere, i liveaboard offrono la possibilità di avventurarti in luoghi che difficilmente sarebbero raggiungibili con uscite giornaliere. Molti dei siti d’immersione più belli al mondo infatti, si trovano in aree remote e accessibili soltanto con la barca. Potrai ammirare luoghi incontaminati, ricca vita marina e grandi specie pelagiche mai viste.
  2. Maturi esperienza e più velocemente: i liveaboard offrono la possibilità di fare immersioni subacquee fino a 3 – 4 volte al giorno (inclusa anche le avventurose immersioni notturne). Questo tipo di programma ti consente di rispolverare molto velocemente la tua esperienza e di imparare e consolidare, grazie ai Divemaster ed esperti locali a bordo, nuove abilità subacquee.
  3. Conoscere nuove persone: questo tipo di vacanza è perfetta se ami stringere nuove conoscenze durante le vacanze, con persone con la stessa passione. Oltre le immersioni, saranno molti i momenti di svago e relax da trascorrere insieme.
  4. Tutto incluso: con un liveaboard non devi pensare davvero a nient’altro che al tuo divertimento! Il prezzo è all inclusive e include: l’alloggio, i pasti, l’acqua, gli snack e le immersioni in abbondanza. Inoltre, il fatto di essere già direttamente sulla barca, ti consente di raggiungere tutti i punti d’immersione dell’itinerario, senza nessun costo extra. Su un diving liveaboard puoi anche noleggiare la tua attrezzatura da sub, naturalmente prenotandola in anticipo.
  5. Imparare nuove skill: un liveaboard è il luogo perfetto per mettere alla prova nuove abilità e fare corsi di specialità, come: fotografia subacquea o Nitrox e perché no? E’ anche il momento giusto per affinare il proprio assetto subacqueo praticando immersioni con una frequenza giornaliera.

Cosa portare durante un liveaboard

Quando si fa la valigia per una vacanza è importante essere preparati a tutte le condizioni ed un liveaboard non fa eccezioni. Assicurati di mettere in valigia abiti comodi e adatti ad un’ampia diversità di temperature. È buona norma portare con sé anche una felpa, una giacca a vento e naturalmente un cappello sia per proteggersi dal sole, sia per proteggere le orecchie dal vento.

Ricorda anche: il pedagno, una borsa stagna, la tua attrezzatura fotografica, i tuoi medicinali (o per il mal di mare), una maglia protettiva per lo snorkeling contro le scottature solari, gocce o spray per le orecchie ed il tuo computer subacqueo. Il resto dell’attrezzatura subacquea invece, compresa la muta, potrai portarla con te o noleggiarla sulla barca (prenotandola in anticipo).

 

Liveaboard e mute da sub

Consigli per un liveaboard in sicurezza

Come per una qualsiasi vacanza diving, è molto importante godere di ottime condizioni fisiche prima di immergersi. In barca questa regola è ancora più importante, visto che non ci sono medici a bordo e che gli ospedali spesso sono a qualche ora di navigazione. Un’emergenza medica ed il raggiungimento di una struttura medica adeguata può comportare tempi lunghi, oltre che trasferimenti costosi: per questo motivo è fondamentale premunirsi anche dell’assicurazione subacquea DAN Europe. Per evitare quindi che una vacanza da sogno sia rovinata da un incidente subacqueo, è bene ricordare alcuni consigli e accorgimenti utili.

  1. Ripasso delle abilità: se è molto tempo che non t’immergi, prenota nel diving center più vicino a te, una lezione di ripasso (di teoria e pratica). Dovresti avere un’ottima padronanza dell’assetto, delle immersioni su relitto, su pareti e notturne. Se possibile immergiti usando il Nitrox per limitare l’affaticamento delle immersioni ripetute.
  2. Attrezzatura: assicurati di avere l’attrezzatura subacquea in ottime condizioni e porta con te i pezzi di ricambio, come: cinghioli di pinne e maschera, torcia di riserva, O-ring, adattatori, maschera aggiuntiva, moschettoni, ecc..
  3. Muta: se porti con te la tua muta, assicurati che sia dello spessore ideale per il luogo, la stagione e per soprattutto per affrontare delle immersioni ripetute giornaliere. Non c’è niente di peggio che soffrire di ipotermia da immersione subacquea. La temperatura dell’acqua può risultare gradevole alla prima immersione, ma con le ripetitive si può avvertire una forte dispersione termica.
  4. Bevande: ricordati di mantenerti costantemente idratato e di non eccedere con le bevande alcoliche (se queste sono disponibili sulla barca).
  5. Orecchie: dopo ogni immersione effettua un risciacquo delle orecchie con acqua dolce o con gocce apposite, per evitare fastidiosi problemi alle orecchie che potranno rovinarti la vacanza.
  6. Guide subacquee: segui sempre le indicazioni delle guide locali subacquee, che ti indicheranno come entrare/uscire dall’acqua e come comportarsi sulle barriere coralline e in caso di incontri con gli squali e altre specie marine fuori dal comune.

Spero che questa guida ai liveaboards sia un ottimo spunto per suggerimenti e ispirazione affinché tu possa scegliere la tua prossima vacanza tra i fondali più belli al mondo. Non ti resta che decidere la tua futura destinazione diving e partire. Buon viaggio!

The following two tabs change content below.

Francesca Maglione

Ideatrice di Viaggi per Sub ®. Sono la prima travel blogger italiana specializzata nel mondo dei viaggi diving. Aiuto i subacquei (e chi sogna di diventarlo) a trovare le migliori offerte e i viaggi da vivere sotto il pelo dell’acqua, in Italia e all’estero.

Ultimi post di Francesca Maglione (vedi tutti)

Francesca Maglione
Ciao! Mi chiamo Francesca Maglione e sono la prima travel blogger italiana specializzata nel mondo dei viaggi diving.
Attraverso Viaggi per Sub ®, aiuto i subacquei (e chi sogna di diventarlo), a trovare nuove stimolanti avventure da vivere sotto il pelo dell’acqua.
Sei pronto a tuffarti?


COS'È VIAGGI PER SUB®?
Viaggi per Sub® è il blog n.1 in Italia che aiuta i subacquei e chi sogna di diventarlo, a trovare nuove stimolanti avventure da vivere sotto il pelo dell’acqua.

COSA TROVI SU VIAGGI PER SUB®?
Su Viaggi per Sub trovi un'esclusiva selezione di offerte di diving center e tour operator subacquei, in un unico sito.

---------------

Le condizioni di prenotazione delle immersioni e delle vacanze presenti sul sito, fanno riferimento rispettivamente ai tour operator subacquei e operatori turistici indicati nelle singole offerte sub, alla voce "Organizzato da".

© Copyright 2014 - 2022 - Viaggi per Sub ® di Francesca Maglione
è il blog n. 1 in Italia di immersioni e viaggi per subacquei
info@viaggipersub.it - P.IVA 02191680699 Privacy policy - Cookie Policy - Disclaimer - Aggiorna le impostazioni personali sui cookie